You are currently browsing the tag archive for the ‘privacy’ tag.

In risposta alle pressanti proteste degli utenti, Facebook tenta di correre ai ripari ed oggi (almeno a me) è arrivato l’annuncio di migliorie nella condivisione dei dati.

La guida che viene fornita in italiano non è tradotta particolarmente bene, ma è una buona panoramica su ciò che si può fare e che pochissime persone con cui mi è capitato di parlare sanno.

Una prima cosa positiva è che questa volta hanno conservato le nostre impostazioni precedenti, cosa che non era avvenuta in passato e che aveva fatto sì che molte persone si fossero ritrovate a esporre inconsciamente al mondo un’enormità di dati sensibili. (Tuttavia, se siete tra quelli che all’epoca non avevano risistemato le impostazioni di privacy, fatelo adesso! Non è che vengono recuperate le impostazioni iniziali!).

Un’altra cosa carina è la tabellina riassuntiva della privacy accessibile da Account>impostazioni sulla privacy… anche se non è proprio autointuitivo capire a cosa serva.
Serve:
1. per avere un colpo d’occhio sulla situazione delle privacy del proprio account
2. per modificare più impostazioni d’un colpo
Non fatevi sfuggire, comunque, la possibilità di PERSONALIZZARE. “Personalizza impostazioni” è una scrittina piccola che dà accesso ad un vasto mondo!
Pagina della privacy di facebookNella pagina “Personalizza impostazioni” potete decidere la visibilità di alcuni tipi di dati.
Visibili a:
TUTTI (tutti su internet!)
AMICI DI AMICI (fate due conti: parecchia gente)
SOLO AMICI (solo i vostri 300 o 500 “amici”)
PERSONALIZZATO… ecco! questa è un’impostazione nascostissima che mi piace tanto. Consente di escludere singoli amici o gruppi di amici (se avete creato dei gruppi, ovviamente! ed io consiglio di farlo). Potreste voler escludere vostra madre, il vostro capo, l’ex… può essere comodo! Si potrebbero selezionare anche delle “persone specifiche” a cui consentire la visualizzazione del contenuto… Ma non ho ancora capito se funziona. Tempo fa mi pareva di no.

Inoltre, insisto a segnalare la possibilità, sconosciuta ai più, di gestire “le foto e i video in cui si è taggati”.

Ancora confusa l’organizzazione delle impostazioni per le applicazioni. Infatti da Account>impostazioni applicazioni non si accede alla stessa pagina a cui si arriva da Account>impostazioni sulla privacy>applicazioni e siti web… andrebbero controllate entrambe.

Da Account>impostazioni sulla privacy>applicazioni e siti web è possibile:
– controllare chi vede gli aggiornamenti delle nostre attività nelle applicazioni (hai vinto, sfidi qualcuno, ti nasce un tacchino in farmville…) (tuttavia questo genere di dati si può controllare per le singole applicazioni da Account>impostazioni applicazioni poi ancora “modifica impostazioni”>”autorizzazioni aggiuntive” ||| complicatissimo, lo ammetto… potrebbero fare decisamente meglio).
– controllare le informazioni che le applicazioni degli amici potranno pescare su di noi.
– le informazioni che potranno usare certi siti per fare una personalizzazione istantane.
– cosa di noi potranno vedere coloro che ci cercano sui motori di ricerca (es. cerco il mio nome su google e la prima cosa che appare è la pagina di facebook. Se non voglio posso impedirlo. Di default è consentito).

Per altro, riguardo ai dati accessibili dalle applicazioni, Facebook dichiara:
Le applicazioni possono vedere solo le informazioni per le quali hai già impostato la privacy su “Tutti”. Per accedere ad altri dati, che devono essere strettamente necessari al loro funzionamento, sono obbligate a richiedere la tua autorizzazione per ogni singola informazione.

—-

Qualcuno sarà felice di sapere che può ignorare automaticamente gli inviti ad aggiungere applicazioni di un certo suo contatto (Account>impostazioni sulla privacy>elementi bloccati). Non sembra, invece, possibile ignorare gli inviti ad eventi.

—-

Infine un mistero. Sono riuscita a regolare la privacy sulla visualizzazione delle pagine a cui sono iscritta… ma come ho fatto? Non risco più a trovare la pagina!!!

—-
Ecco: per ora queste sono tutte le mie indicazioni… Badateci alla privacy. Senza paranoia, ma è importante avere coscienza di cosa di noi è visibile a chi. 😀

Dopo il primo, entusiastico, impatto… qualche perplessità.

Ora che c’è quella bella possibilità di avere la simulazione di come vedono gli altri il nostro profilo (impostazioni>privacy>anteprima del mio profilo) mi accorgo che adesso gli utenti del web vedono, oltre a quel che vedevano prima (foto del profilo e amici) anche le pagine di cui sono fan.

Inizialmente si vedevano anche i gruppi, ma mi hanno spiegato come disattivarli (applicazioni>sfoglia applicazioni>gruppi -> mostra solo agli amici).

Invece sembra che sia impossibile disattivare la visualizzazione delle pagine.

Ci sono molte lamentele in proposito, perciò speriamo che venga posto rimedio a questa cosa al più presto.
Noto che fino a pochi giorni fa erano visibili anche i riquadri, mentre adesso no, senza che io abbia fatto nulla (o almeno credo)…

Molto interessante è lo scambio di domande e risposte tra gli utenti nel centro assistenza… purtroppo decisamente infrattato. Per porre una domanda… Impostazioni> Centro Assistenza > privacy > come faccio a proteggere la mia privacy? > Per ottenere ulteriori informazioni su Privacy: Come proteggo la privacy?, rivolgi la domanda ad altri utenti (colonna a dx).

Quando viene data una risposta alla vostra domanda sarete notificati 🙂

Hanno modificato la gestione delle privacy e, all’occasione, hanno stilato una bella paginetta di spiegazione. In attesa di sperimentare, è interessante leggerla!

Primo impatto: figata!

Finalmente è possibile controllare cosa ogni nostro contatto può vedere! Se usate operazioni di privacy complesse è FONDAMENTALE! Perché magari a Tizio permettete di vedere le foto e non le note, ma gli aggiornamenti sì, a Caio rendete visibili solo le note e non gli aggiornamenti e non le foto… e dopo un po’ andate a ricordarvi come funziona ;^_^

Un’altra cosuccia carina è poter impedire selettivamente ad alcuni contatti di inviare applicazioni…

Facebook ha avuto ormai diversi piccoli aggiustamenti da quando ho scritto il primo articolo Facebook, limitare i danni e per riprendere il filo ho preferito riscrivere tutto scegliendo un’organizzazione un po’ diversa. La prima volta avevo raggruppato le informazioni per tematica Come proteggere la privacy? Come evitare l’invasione di notizie? e tutto quel che si poteva fare.
Quata volta ho provato ad esaminare tutte le IMPOSTAZIONI secondo l’ordine e i raggruppamenti in cui vengono presentate su Facebook stesso.
Il consiglio per chiunque (dai ‘paranioci’ della privacy agli ‘esibizionisti’… ogni impostazione è a doppio taglio ^__-) è quello di prendersi un po’ di tempo (anche a tappe) e verificare tutti questi punti del loro profilo:

Aprite la pagina delle “Impostazioni” (banda blu in alto, a destra) fate clik senza scendere nel menu a tendina (a meno che non conosciate già la vostra meta):

IMPOSTAZIONI>IMPOSTAZIONI

1. Nome:
Potete decidere con quale nome presentarvi, indipendentemente dal nome col quale vi siete iscritti. Potete anche rendere possibile per gli altri trovarvi sia per nome anagrafico che per soprannome (usando il campo facoltativo “nome alternativo”).
Io consiglio di utilizzare il nome vero e il soprannome solo se c’è veramente una grossa fetta di persone che vi conosce SOLO per soprannome.
Rimanere anonimi può essere una soluzione solo per alcune situazioni particolari tipo: avete un lavoro che renderebbe molto rischiosa la rintracciabilità su facebook e tuttavia, avendo molti amici già online, volete poter essere in contatto con loro (es. un giovane professore che non voglia rischiare di essere trovato dagli studenti).
NON CAMBIATE CONTINUAMENTE IL NOME UTENTE o farete impazzire i vostri amici che, non riconoscendovi, potrebbero cancellarvi!

2. Nome utente:

E’ il nome con cui siete registrati. Può essere cambiato una volta sola e nei limiti della disponibilità.
Se vi chiamate Mario Rossi o Pasquale Esposito (ma anche combinazioni di nome-cognome meno comuni spesso vanno incontro all’omonimia) probabilmente dovrete ricorrere a giochetti tipo Mario.Rossi90. Questo nome tuttavia servirà a ben poco dato che il login si effettua con mail e pw e il nome visualizzato è quello del punto 1.

3. E-mail:
email di contatto. E’ la mail che userete per effettuare login, alla quale vi manderanno le infomazioni e le notifiche e che gli altri utenti potranno usare per contattarvi.
Potrete impostare in modo da limitare le notifiche (vale la pena di farlo perché sono davvero troppe) o da non permettere a nessuno di visualizzare la vostra email. Potreste inoltre decidere di non utilizzare la vostra email principale, ma una secondaria in cui non vi daranno fastidio un po’ di notizie inutili.

4. Password:
In ogni momento è possibile cambiare la password per accedere. Se pensate che qualcuno abbia scoperto la vostra password cambiatela! Il “furto di identità ” può essere spiacevole.

5. Account collegati:
una funzione che non ho sperimentato

6. Privacy > gestisci (accessibile anche direttamente dalla banda blu, menu a tendina delle Ipostazioni)

ATTENZIONE: oggi (2 dicembre 2009) Facebook ha inviato a tutti gli utenti un avviso preannunciando novità nelle impostazioni della privacy. Quanto segue potrebbe dover essere rivisto a breve.

6.1. Privacy del Profilo “Controlla chi può vedere le informazioni sulla pagina del tuo profilo”
Per ogni voce potete scegliere se quelle determinate informazioni possono essere visualizzate: da tutti (tutti gli utenti di facebook), le mie reti e i miei amici (poco meno che tutti: i vostri amici e tutti coloro che vivono nel vostro paese, che hanno frequentato il vostro liceo etc), amici di amici (ancora un renge piuttosto ampio se cominciate ad avere 100 o 200 amici e loro altrettanti), solo amici (solo gli iscritti di facebook che avrete accettato come “amici”) e personalizza.
PERSONALIZZA è piuttosto importante perché vi permette di escludere certi fb-amici o gruppi di fb-amici da certe informazioni. Consiglio fortemente di creare una LISTA “nera” di fb-amici in cui inserire tutti coloro a cui volete mostrare ben poco (per es. il capo, i colleghi, vostro padre, i fb-amici che non conoscete nella realtà). Dopo vi basterà inserire nella casella “eccetto” di “personalizza” il nome della lista per escludere tutti quelli che ne fanno parte dalle informazioni in questione e all’iscrizione di un nuovo amico “scomodo” basterà inserirlo nella lista perché venga escluso da tutti i campi off-limits per la lista.
C’è anche la voce “qualche amico”. ritenevo che selezionare qualche amico implicasse automaticamente che le info fossero visibili per tutti gli altri. Curiosamente questo non succede. Secondo me è un bug. Se sapete com’è che funziona ditelo anche a me!
Vi faccio notare anche FOTO IN CUI SEI TAGGATO/A visto che è uno spinoso problema: questo è un punto in cui uso la mia “lista nera” perché non posso controllare al 100% le foto in cui sono taggata (posso togliere i tag di volta in volta quando le foto non mi sembrano adeguate, ma questo implica una sorveglianza 24h/24). Ci sono persone dalle quali mi fare vedere in qualunque stato, ed altre che no. Vedete voi! NB. che questo non impedisce che vengano visualizzate le foto che inserite voi. Quest’altra cosa si fa dalle impostazioni privacy degli album fotografici (giustamente hanno inserito un link sotto alla voce “foto in cui sei taggato/a”)

6.2. Privacy della Ricerca: chi può cercarvi su facebook e cosa potrà vedere prima di essere accettato come amico (indipendentemente dal fatto che il profilo sia pubblico o privato)? Inoltre, chi cerca il vostro nome sui motori di ricerca più comuni (es. Google) può o no trovare il vostro profilo su facebook? di default può, ma potete richiedere che non lo faccia. Tenete presente che se anche vi depennate ci vorrà un certo tempo (diversi mesi) prima che vi cancellino realmente.

6.3. Privacy Notizie e Bacheca, azioni interne a Fb:  quali delle vostre attività su fb saranno pubblicizzate ai vostri amici?… la bacheca è la vostra vetrina, scegliete cosa volete metterci.
Privacy Notizie e Bacheca, Inserzioni di facebook: se mai venisse permesso ad inserzionisti di utilizzare le foto degli utenti per farsi pubblilità a chi consentite che la vostra immagine venga mostrata? Per me NESSUNO perché dovrei lasciar usare la mia immagine gratuitamente a chissàcchi???
E’ già permesso di utilizzare le foto degli utenti per pubblicità sociali (quelle come “la tua amica Carmela è iscritta al gruppo Amici della Pimpa, vuoi iscriverti anche tu?”). Potete vietarlo scorrendo la pagina fino in fondo (furbacchioni, l’hanno nascosto).

6.4. Privacy Applicazioni: vi riporto la spiegazioni che trovate nella pagina stessa visto che la questione delle Applicazioni è complessa. NB. I comandi disponibili in questa sede si riferiscono alle applicazioni aggiunte dai vostri amici e non da voi direttamente (per quelle vedete il mio punto “8”):

Informazioni che gli altri utenti possono visualizzare attraverso la Piattaforma Facebook
Quando un tuo amico consente a un’applicazione di accedere alle proprie informazioni, è possibile vengano messe a disposizione dell’applicazione anche le informazioni su di te visualizzabili da tale amico.
Tutte le applicazioni devono rispettare le impostazioni sulla privacy esistenti. Ad esempio, se un’applicazione crea una presentazione dei tuoi album di foto, e per uno di questi album è impostata l’opzione ” Solo i miei amici”, la presentazione verrà visualizzata solo ai tuoi amici.
Se credi che una delle applicazioni violi le normative sulla privacy di Facebook, segnalala immediatamente. Puoi segnalare le violazioni dalla pagina Info dell’applicazione, cliccando su “Segnala applicazione” nella parte inferiore della pagina stessa, oppure cliccando su “Segnala” nella parte inferiore di ogni pagina interna all’applicazione.
Puoi utilizzare i comandi presenti in questa pagina per limitare i tipi di informazioni visualizzabili dai tuoi amici mediante le applicazioni. Questa opzione è applicabile solo alle applicazioni che non utilizzi personalmente.

In questa pagina ci sono anche altre opzioni che non ho approfondito, per esempio facebook connect e i siti web beacon.

Seguono però due utilissime cosucce: Applicazioni bloccate (applicazioni a cui viene impedito selettivamente di accedere ai vostri dati) e Ignora gli inviti a udare le applicazioni che consente di ignorare tutti gli inviti a usare le applicazioni da parte di determinati amici. Questa opzione è disponibile sulla pagina delle richieste. Potete eliminare persone da questa lista in qualsiasi momento usando il collegamento riportato accanto al loro nome.

6.5. Blocca persone: come si fa a non farsi trovare su facebook? se l’utente è già iscritto basta selezionarne il nome, se non è ancora iscritto se ne può bloccare la mail (salvo che non è sempre facile indovinare con quale email andrà ad iscriversi!)

7. Disattiva account: potete farlo in qualsiasi momento e il vostro account verrà congelato, cioè i vostri dati rimarranno lì, ma non saranno più accessibili a nessuno. Se voleste riattivare l’account lo trovereste come lo avete lasciato (così mi hanno detto perché io non ho disattivato l’account 🙂

IMPOSTAZIONI>RETI
Facebook è composta da molte reti, come, ad esempio, quelle relative a aziende, regioni, scuole o università. Iscriversi ad una rete può servire a trovare nuovi amici nel vostro ambito di interessi.

IMPOSTAZIONI>NOTIFICHE
In questo caso si tratta nelle notifiche via email cioè delle informazioni che facebook vi inotrerebbe nella casella di posta.
Se non depennate almeno un po’ delle caselline nella colonna di mezzo sarete inondati di email.
Se guardate facebook con un carta frequenza depennatele tutte (e fatelo periodicamente perché di tanto in tanto appaiono caselline nuovo e di default vi notificheranno). Se lo guardate raramente fate una selezione accorta.

IMPOSTAZIONI>MOBILE/LINGUA/PAGAMENTI
Mobile e Pagamente non li ho sperimentati. Da LINGUA è possibile impostare la lingua, come è ovvio. Le lingue disponibili sono veramente molte (vengono tradotte tutte le comunicazioni di facebook e l’interfaccia e non le applicazioni né i messaggi di chi vi scrive).

“8”. Tornando alla banda blu, sempre alla voce Impostazioni, ma questa volta guardando il menu a tendina, scegliete  “IMPOSTAZIONI APPLICAZIONI” (potete accedervi anche dal basso a sinistra, menu a tendina all’insù della voce “applicazioni”> modifica applicazioni):
Qui avete la lista delle applicazioni accettate. Assicuratevi che Mostra, in alto a destra sia impostato su Autorizzate, per vederle tutte.
Vi consiglio di cancellare via via quelle che non usate (pensate che ogni volta che fate un test accettate un’applicazione!) per mantenere un po’ di ordine. Inoltre consiglio di usare “Modifica Impostazioni” (relativo ad ogni applicazione) per togliere all’applicazione l’ “autorizzazione aggiuntiva” a pubblicare le attività recenti sulla bacheca (volete davvero far sapere al mondo che giocate 113 partite di Tetris al giorno o quanti brutti anatroccoli trovate nella vostra fattoria virtuale? Non so cosa succeda a cambiare le generiche impostazioni di privacy, invece.

Per finire, c’è un altro tipo di notifica, quello che appare nel cartellino minuscolo in basso a destra. Alcune notifiche sono utili (quando ti commentano, quando ti taggano, quando ti rispondono) ma molte di quelle che arrivano sono davvero inutili (tizio ti manda un bacio, caio ha superato il tuo record…). Segnalate le notifiche indesiderate come spam e le bloccherete… almeno per un po’! Sono così tante che non avrete mai pace al 100% ma le cose andranno meglio. Un’altra cosa che potete fare a partire dal menu a tendina all’insù delle notifiche è aprire la pagina delle notifiche (mostra tutte) e depennare un po’ delle caselline a destra, relative alle applicazioni che avete accettato. Personalmente lascio le notifiche della bacheca, delle foto, dei link, degli apprezzamenti e dei commenti alle notizie.

Una domanda poi la faccio io… qualcuno sa come interrompere una discussione sulla posta di facebook? es. tizio invita 30 persone ad una festa e non lo fa con un evento ma con una fb-email. Ognuno dei 30 risponde a tutti. Se la festa non mi interessa come posso spezzare la catena ed evitarmi di avere tutte le email sugli accordi? Ho provato a cancellare la mail ma non basta. Ho provato a segnalarla come spam ma non funziona neanche questo uffa

Nuova versione (non c’è proprio tutto ma è aggiornata e più ordinata).

N.B. questo post è molto lungo, ma presenta capitoletti più o meno autonomi. Dopo l’introduzione potete saltare all’argomento che più vi interessa.

A marzo 2009, Facebook ha cambiato in parte interfaccia (aspetto e organizzazione), ma mi sembra che grossomodo le istruzioni tornino sempre. Se trovate delle incongruenze, segnalatemele che aggiorno l’articolo!

> io indico un modo di fare certe cose, ma ci sono altri percorsi… forse più brevi…

Adesso Facebook ce l’hanno tutti. Evitare di iscriversi è “asociale”.
E, tutto sommato, Facebook mi piace.
PERO’ da quando sono iscritta ci sono state non poche occasioni in cui mi son chiesta chi me l’ha fatto fare???
Parto da un assunto personale, che, in Facebook il divertimento sia direttamente proporzionale agli inconvenienti.
E gli inconvenienti appartengono principalmente a due categorie:

– problemi relativi alla “fuga di notizie” (il famoso problema della privacy).

– problemi relativi all’ingresso incontrollato di notizie (invasione di notizie).

Posto che una persona particolarmente gelosa della propria privacy NON DEVE ASSOLUTAMENTE ISCRIVERSI*, bisogna dire che ci sono delle impostazioni che permettono di “limitare i danni”.

[*se siete paranoici oltre a non iscrivervi dovete controllare periodicamente che nessuno si sia iscritto a vostro nome. Ho visto account con foto e dati personali precisissimi creati all’insaputa del soggetto in questione!]

Visto che avere un proprio account su Facebook è facilissimo, ma saper usare il proprio account è un casino… In attesa che mettano un po’ d’ordine vi scrivo qualche “trucchetto”. A qualcuno più scafato sembreranno banalità, ma per me sono state piccole conquiste 😉

^._.^^._.^^._.^^._.^^._.^^._.^^._.^^._.^^._.^^._.^^._.^^._.^^._.^^._.^^._.^^._.^^._.^^._.^^._.^

PRIVACY

– Informazioni di profilo:
Nella banca blu in alto notate, accanto al vostro nome utente, la scritta “impostazioni” cliccatela senza preoccuparvi del sottomenu. Vedrete una finestra con con una voce Privacy ed una simpatica scrittina blu “gestisci”. Cliccate sul “gestisci” corrispondente a Privacy. Partiamo dal Profilo. Da qui potete scegliere cosa far vedere a chi. Le scelte principali sono “le mie reti e i miei amici”, “amici di amici” e “solo amici”. Riflettete sul fatto che se accettate che l’informazione venga vista dagli amici di amici consentirete a tantissima gente di vederle (pensate all’effetto esponenziale: ho dieci amici e ognuno di loro ha 10 amici… e sicuramente i numeri saliranno rapidamente). La cosa ganza, ma meno evidente, è la voce “personalizza” dove potete segnalare un singolo contatto o un gruppo di contatti impedendo loro di vedere certe informazioni. Non c’è il dettaglio che vorrei, ma è già molto.

impostazioni in Fb

– Album e foto

I tag nelle foto:
Notate che in Impostazioni> privacy > profilo c’è la voce “foto in cui sono taggato”. I tag sulle foto possono essere simpaticissimi o antipaticissimi. Se un tuo contatto ti tagga in una foto (cioè dice che sei in quella foto) questa apparirà automaticamente anche sul tuo profilo e i tuoi amici, anche se non sono amici di quella persona, potranno vederla. Nulla vieta agli amici buontemponi di taggare foto imbarazzanti. Magari, però, voi avete tra i contatti vostro padre o il vostro capo. In questo caso, oltre a minacciare i vostri amici di gambizzarli, potete decidere di impedire a padre e capo di visualizzare le foto in cui siete taggati (idem per i video).
Alternativa meno drastica è monitorare costantemente il proprio profilo e se appare una foto indesiderata aprirla e togliere il singolo tag (appaiono sotto alla foto ed il vostro avrà una piccola x accanto. Quella x permette di cancellarlo).
Verrà rimosso solo il tag. La foto rimarrà comunque nel profilo del vostro contatto e tutti i suoi contatti (e quelli che avete in comune) potranno vederla. Se volete che sia rimossa dovete chiedere a chi ha messo la foto di toglierla.

Le foto che mettete voi:
Valutate accuratamente quali foto mettere online. Facebook poi vi darà la possibilità di inserire le foto in album e di decidere a chi mostrare un album e a chi no. Stranamente questa impostazione non si raggiunge dalle impostazioni ma da applicazioni>foto. Entrate nella home. Nella colonna a destra ci sono le applicazioni. Tra le applicazioni ci sono le foto. Entrate nella pagina delle foto e notate il piccolo menu in alto FOTO, le mie foto, foto con me (che sono quelle coi tag!), aiuto. Entrate in “le mie foto”. Anche qui, notate il piccolo menu col numero dei vostri album, i commenti alle mie foto, Privacy album. Entrate nella pagina Privacy album. Le scelte sono “le mie reti e i miei amici”, “amici di amici”  “solo amici” e “personalizza”. “personalizza” permette di autorizzare a vedere un certo album solo determinate persone.

– “Cazzeggiare” di soppiatto (o almeno provarci):
Facebook offre una gran quantità di applicazioni fatte apposta per perdere tempo. Poi però ha una gran voglia di dire a tutti che invece di lavorare-studiare-farelepulizie stavate giocando a tetris. Ebbene, entrate in applicazioni (dalla colonna a destra della home o dall’icona in basso a sinistra) e selezionate Modifica.immagine-3

La pagina che vi si apre vi permetterà di modificare le impostazioni di ogni singola applicazione (oltre che di cancellarle). Potete facilmente impedire all’applicazione di pubblicare notizie nella coronologia.

– Non farsi trovare su Facebook:
E’ possibile bloccare un utente registrato a facebook. Basta andare nel menu “impostazioni” che trovate nella barra blu in alto, e scegliere poi “impostazioni sulla privacy”. In fondo compare un riquadro con la scritta “blocca persone”, basta digitare lì il nome dell’utente che si desidera bloccare. Fb proporrà la lista degli utenti registrati con quel nome e così si potrà scegliere quello che si desidera realmente bloccare.
Come avverte lo stesso Facebook in quella sede:
La persona che hai bloccato non potrà più trovarti su Facebook, vedere il tuo profilo o interagire con te tramite altri canali di Facebook (ad esempio la bacheca o i poke). Eventuali elementi condivisi con la persona bloccata (ad esempio gli amici o la situazione sentimentale) non saranno più disponibili. Bloccando una persona non si bloccano anche eventuali comunicazioni e interazioni tramite applicazioni di terzi e tale azione non viene estesa ad altre aree di Internet.

Rimane impossibile bloccare una persona prima della sua iscrizione a facebook perché non ci sarebbe modo di risolvere i casi di omonimia. Forse prima o poi sarà possibile bloccare gli utenti che tramite il loro indirizzo email, ma non ora e poi non sarebbe un sistema sicuro al 100%… oggi non è affatto detto che una persona abbia un unico indirizzo email e non è possibile sapere con quale deciderà di iscriversi.

NOTA BENE: anche se si è bloccato un certo contatto su facebook questi potrà ancora vedere che su Facebook ci siete consultando un elenco di ricerca pubblico (es. Google) a meno che non abbiate scelto di non essere indicizzati.

Nascondere il proprio profilo Fb ai motori di ricerca pubblici:
Andate in Impostazioni > privacy > ricerca e deselezionate l’ultima casellina in basso.
(solo che non ha effetto subito. Io mi sono deselezionata da un paio di mesi e vengo ancora indicizzata come “iscritta a Facebook)…

INVASIONE DI NOTIZIE

– Casella email inondata di notifiche. Come evitarlo?
Il mio consiglio è quello di registrarsi con un account secondario, dedicato alle iscrizioni che rischiano di causare spam (non ce l’avete??? cosa aspettate a farlo???).

Tuttavia, se ci tenete che tutti conoscano il vostro indirizzo email, fornitelo pure. Se non bazzicate le impostazioni, però, sarete avvisati di ogni minima cosa che venga fatta su Fb dai vostri contatti. “Tizio ha fatto il test per scoprire che Puffo è” “Caio ha superato il proprio record a Word Challange” etc. Poveri voi.

Andate alle ipostazioni dal menu in alto a destra (fascia blu). Cliccate su “impostazioni” senza preoccuparvi dei sotto menu.

Impostazioni>notifiche. Da questa schermata dite NO a tutte le domande. Salvate le modifiche. Non temete, gli avvisi continueranno ad arrivarvi sulla pagina di Facebook. Non perderete informazioni!

Nonostante questo, continuerà ad arrivarvi un certo numero di email, ma più sopportabile.

– Basta notifiche inutili! Anche sul profilo!!!
Parlo di quelle notifiche che vengono segnalate in basso a destra, in un box a espansione segnalato dall’icona a forma di cartello. Se avete molte applicazioni è probabile che vi arrivino molte e molte notifiche. Per esempio la Pet Society informa gentilmente di ogni visita che il proprio pet riceve. Ecco.
Se pensate di poterne fare a meno… Scegliete dalla barra blu in alto “POSTA” e poi “NOTIFICHE” e, nella colonna a destra, depennate le applicazioni di cui non volete visualizzare le notifiche. Non temete che si cancellino. Per cancellarle dovete seguire tutta un’altra procedura che passa dalla privacy…

– Di lui/lei non voglio sapere nulla!
Capita, per motivi di quieto vivere, di “dover” accettare amicizie inopportune. Può essere fastidioso o anche doloroso essere continuamente informati su cosa fanno Tizia e Caio. Non è possibile evitare al 100% di avere notizie di un contatto. La limitazione è sempre vincolara alla presenza di notizie alternative da mostrare. Perciò se tra 2 amici ne odiate uno, siete spacciati. Ma se odiate uno dei vostri 110 contatti bastano pochi passaggi e sarete a posto.
***Dalla home assicuratevi di essere nell’etichetta “notizie”, scorrete fino in fondo alla pagina. Dopo l’ultima notizia vedrete  “opzioni notizie”. Entrateci e potrete decidere di avere più spesso notize di certe persone e meno di altre. Inoltre potrete anche dichiarare che vi interessano più le foto che le note… insomma, una selezione sul tipo di contenuto.

*** questo è un po’ cambiato nel “nuovo facebook” a marzo 2009. Sempre dalla home, accanto a ciascuna notizia adesso, se ci passate sopra il puntatore, compare un quadretto con una x. Un clik e le notizie di quell’amico smetteranno di comparire. E se ci si sbaglia? Scorrere la colonna delle notizie fino in fondo e scegliete “visualizza amici nascosti”. Da lì potete riabilitare gli amici finiti in lista nera.

Vi avverto che se il vostro “nemico” è amico di molti altri vostri amici non avete modo di evitare di vedere le interazioni tra loro. Rassegnatevi.

EXTRA
bufale su facebook

Ebbene sì. Come se non bastassero i gruppi ca**ata, in Facebook come per email girano notizie fasulle e mezze truffe. In genere sono gruppi che offrono qulche servizio in cambio della segnalazione del gruppo stesso a tot amici. Spesso questi gruppi disattivano la bacheca. Alcuni esempi sono:
EKKO COME VEDERE LE FOTO DI TUTTI GLI UTENTI (ANKE NN AMICI)!VERO LINK!!”
Facebook chat: PER SPIARE LE CONVERSAZIONI PRIVATE DEI TUOI CONTATTI!!!
DAI UN SOTTOFONDO MUSICALE AL TUO FACEBOOK!! LEGGI QUI!!
FAI UNA BUONA AZIONE CON FACEBOOK, GRATIS! ATTENZIONE !!
NUOVO VIRUS (VIRALE) SU FACEBOOK!! ECCO COME DIFENDERCI !!
FacebookTWO: Finalmente la nuova versione GRATIS!!!
Scopri chi salva le tue foto da facebook
VEDI A QUALE CELEBRITA’ SOMIGLI! GRATIS
Scopri Ki e Per quanto Tempo Guarda Le TUE FOTO su Facebook! LEGGI COME!
Guadagna con Facebook SCOPRI CHI SALVA LE TUE FOTO DA FACEBOOK!!
Hai antenati illustri o di nobile casato?
Scoprilo gratis L’ ALBERO GENEALOGICO
TROVA IL TUO SOSIA SU FACEBOOK!
GRATIS VEDI A QUALE CELEBRITA’ SOMIGLI! GRATIS (effettivamente c’è un programma per fare questa cosa ed è gratis -salvo registrarsi-ma coi gruppi di facebook non c’entra http://www.myheritage.it/)
FACEBOOK VIP ECCO COME METTERE COLORE E STILE AL TUO FACEBOOK, ECCO IL LINK!
SCOPRI I LEGAMI DI PARENTELA SU FACEBOOK INTERNATIONAL
VISUALIZZA IL PROFILO DI CHIUNQUE SU FACEBOOK (ANCHE NON-AMICI)

Per una lista aggiornata visitate il gruppo Bufala Bill. Cercate di non diffondere gruppi bufala. E’ quantomeno fastidioso.

Idem per le catene di Sant’Antonio/bufala. Il sito che svela quali sono le cause reali e quali fittizie e truffaldine è il Disinformatico.

Prima di inoltrare, verificate la bontà di quanto state diffondendo 😉
^._.^^._.^^._.^^._.^^._.^^._.^^._.^^._.^^._.^^._.^^._.^^._.^^._.^a

Chattare con Facebook? Anche offline? segnalo un articolo interessante.