Sto sklerando. Detesto fare gli acquisti on-line. Mi piace vedere il prodotto, comprarlo e averlo subito per le mani.
Purtroppo non ho trovato ancora un negozio che stampi photobook a prezzi ragionevoli a Firenze, così l’ho ordinato su www.ilmiolibro.it.

La spedizione, tramite SDA, doveva metterci 24h per l’Italia, 48 per l’Europa. SDA permette seguire il percorso dei propri pacchi, così so che l’ordine fatto il 26 Agosto (mercoledì) è partito il 31 Settembre (lunedì) da Roma, indi per cui avrebbe dovuto essere da me l’1, massimo il 2. Il 2 ho controllato lo stato della spedizione e arg arg ho trovato che l’indirizzo gli risultava errato. Peccato che l’indirizzo, riportato nella pagina stessa, fosse corretto! Infatti presto è tornato “in consegna” ma è finito bloccato da “cause di forza maggiore” il 2. Preoccupata ho telefonato all’assistenza e mi è stato assicurato che il pacco sarebbe arrivato il 3. Il 3 non è arrivato, anzi, si è traformato in “consegne particolari” e poi è finito in “giacenza”. Richiamo. Una operatrice cortese manda un fax per risolvere la situazione, dicendo che così il pacco sarebbe arrivato l’indomani. L’indomani era un venerdì e il pacco non è arrivato. Sono rimasta tutto il fine settimana con la promessa digitale di “consegna domani o prossimo giorno lavorativo”. Frattanto, visto che avevo scritto alcune email prima di telefonare, mi arrivano le risposte. Entrambe garantiscono la consegna per il 7 settembre. Anche il tracciamento stamani rassicurava per una “consegna in mattinata”. Ma la mattinata è passata ed ora hanno deciso che c’era la “chiusura settimanale”.

Ma all’SDA non lo sanno quando c’è la chiusura settimanale???
E poi stanno chiusi sabato, domenica e lunedì?

E dire che le spese di spedizione erano state il mio maggior cruccio visto che andavano a raddoppiare il costo dell’oggetto ordinato. Circa 7 euro per spedire un oggetto di pochi grammi da Roma a Firenze un 8 giorni (con la speranza che domani il pacco, al fine pervenga)… troppi.
Peccato che i furbini si mettano subito al riparo e nelle note in piccolo specifichino che non garantiscono i tempi di consegna. Si limitano a dire che generalmente bastano 24/48 ore. Che colpa ne hanno se nel mezzo c’è l’invasione degli Unni, uno Tsunami o un’epidemia di peste (queste immagino le cause di forza maggiore)?

Tutto ciò casca proprio male perché sono preoccupata anche per la resa dell’album stesso dato che il sito, dopo l’acquisto, mostra un’anteprima diversa da quella che mostrava prima dell’acquisto e taglia via un bel pezzo di ogni pagina. Mi aspettavo di dover protestare per questo (adesso più che mai spero di avere una sopresa positiva), non credevo di passare una settimana a litigare per ricevere il mio ordine.

SDA

Annunci