Veniamo alle cose serie. Finisce il primo ciclo d’esami ed anche se non finisce la mia dipendenza da internet finisce il tempo concordato ai fini della valutazione pro esame (che era il motivo per cui ho aperto questo blog). L’ultimo compito è un bilancio.

Per me è stato uno degli esami più leggeri che mi sia capitato di fare.
Ma chi ha detto che si debbano sempre sudare lacrime e sangue per imparare qualcosa?

Sapevo già creare un blog (l’avevo già fatto su ben tre piattaforme di bogging diverse), ma avevo dato appena una sbirciata ai gogle docs, non ero mai riuscita ad interagire con un wiki, mi facevo recapitare due RSS in croce su Mail (l’Outlook del Mac), avevo istallato Delicious ma stava lì, dimenticato.

Ed ora? So usare una nuova e interessante piattaforma di blogging (wordpress), ho un buon feeling con i wiki (anche grazie all’allenamento intensivo su quella che teniamo per un altro corso) e me la cavo coi google docs.

I Readers per RSS (nella fattispecie Google Reader) sembrano semplici. Ma la prima esperienza è stata traumatica. Dover aggiungere in blocco tutti i blog di due corsi di laurea (comprendenti i feed sui commenti!) per poi identificare lì in mezzo quelli degli appartenenti al mio corso di laurea e poi capire dal nick name chi era chi (considerato che non ci conoscevamo neanche bene) è stato il delirio @_@
Ho passato alcune ore a fare pulizia ed ancora non sono soddifatta.

Anche con Delicious non si può dire che abbia trovato l’armonia.

Ma ora so cosa sono Readers (RSS) e Delicious. Quando ne sentirò il bisogno troverò tempo e voglia per riorganizzarli.

Infine, credo che il punto forte del corso sia stato quello di trasmettere un certo approccio fatto di curiosità e voglia di condividere.

Annunci