Giovedì 20 novembre 2008 (alias, ieri sera), si è tenuta alla pizzeria ZeroZero a Firenze la prima cena degli studenti della nuova mandata del corso di laurea magistrale in Teorie della Comunicazione.

La cosa è impressionante se si considera che le lezioni sono incominciate il 13 ottobre e c’è stata di mezzo l’occupazione e qualche lezione è saltata.

E’ impressionante, dico, che alla fine fossimo in venti. Venti è TANTO! Eravamo quasi tutti quelli che frequentano di solito O.o

E’ vero che, essendo un numero ragionevole (e non più di 300 come a certi corsi, della mia triennale, Media e Giornalismo) ci conosciamo meglio, ma è passato solo un mese… E beh… chi si sia avvicinato casulamente al nostro tavolo avrà sentito ricorrere frasi tipo “scusa, ma tu com’è che ti chiamavi?” “Ma tu sei Giorgio o Giacomo?”.

Un altro fenomeno che mi ha sconvolto: c’era chi veniva da arezzo, chi da prato, chi da chissàdove. Qualcuno arrivava alla stazione col treno e poi doveva essere raccolto. Gruppi diversi da diversi punti di partenza con mezzi diversi. Avevamo fissato alle 22. E SIAMO ENTRATI ALLE 22.15. ???!!! PUNTUALI???!!!
(dev’essere stato un caso. Proprio non me la spiego altrimenti).

Esperienza carina, da ripetere. Credo sia importante e bello che cominciamo a concepirci come un gruppo perché dovremo lavorare molto insieme.

La pizzeria, molto fashion, ma di qualità medio-bassa. Usa la formula “pizzone”. Poche pizze enormi da dividersi tra tutti invece che pizze standard per ognuno. Una formula che mi piace particolarmente, ma che fanno con risultati molto migliori dall’altro capo della città, vicino al Sashall, all’Orto del Cigno.
Quanto al prezzo non è stato particolarmente basso (25€). Ma bisogna dire che non siamo certo rimasti di fame. Poi c’erano vino, birra, qualche dessert, qualche caffé e 4 o 5 ammazzacaffè.

Il posto aveva un’importanza secondaria, ovviamente. E poi è stato divertente visitare il famoso bagno (poco usabile, ma affascinante ;°__°).

Dopo cena gli altri hanno proseguito la serata in un pub, ma il pensiero di dover lavorare stamani mi ha portata a raggiungere celermente il mio lettuccio (diamine… se non dormo 8 ore sono intontita… UFFA!).

Non so che hanno combinato, ma alla lezione di oggi, sebbene fosse nel pomeriggio, di quelli della cena eravamo 4 o 5…

Foto della cena

(Segnalerò sul nostro furum il link per vedere le foto che ho scattato)

Annunci